38th anniversary 
BY ENRICO R. COMI, SINCE 1981   SPAZIO UMANO 2017
“Rose et Jaune” , coautore del Progetto, Centre d’Art Contemporain “Le Creux de l’Enfer”, Thiers, 1993 “Rose et Jaune", coautore del Progetto, Centre d’Art Contemporain “La Criée”, Rennes, 1993 “Place and Destiny - Two Artists from Eastern Europe and Two Artists from Western Europe”, co-curatore del Progetto, Dubrovnik, 1993 “Russian   Artists   of   the   Nineties   (Towards   the   First   International   Moscow   Biennial   of   Contemporary   Art)”,   autore   del   Progetto   e   regista dell’evento, promosso e organizzato dal Ministero della Cultura della Federazione Russa, Central House of Artists, Mosca, 1994 Nell’ambito   del   Progetto   Sarajevo   “2000”   e   del   Progetto   “Laboratorio   Europa”   /   “Laboratory   Europe”,   dall’autunno   1994   a   ottobre   2005, ha   ideato,   progettato,   diretto   i   programmi   artistici   culturali   multimediali   organizzati   e   promossi   dal   Centro   Arte   Contemporanea   Spazio Umano, Milano, nella propria sede, o presso sedi di altre istituzioni, ed è stato il regista degli eventi realizzati sottoindicati: “La Porta dello Specchio”, Michelangelo Pistoletto, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1994 “Processions”,    Inspection    Medical    Hermeneutics    (Sergei    Anufrijev,    Vladimir    Fjodorov,    Pavel    Pepperstein),    Mostra    personale,    nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1994 “Pittoresco”, Franz West, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1995 “Giochi Galleggianti e Trasparenze”, Carla Accardi, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1995 “Ipomea”, Hidetoshi Nagasawa, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1995 “Laboratorio-Workshop con Stefano Arienti”, nel contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1995 “Laboratorio-Workshop con Margherita Manzelli”, nel contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1995 “Laboratorio-Workshop con Alexander Brener”, nel contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1995 “Cultura   e   Solidarietà”,   Seminario   aperto,   con   la   partecipazione   di   artisti,   studiosi   di   scienze   umane,   operatori   sociali   e   culturali   e giovani impegnati in diverse aree del volontariato, nel contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1995 “Notturno   per   La   Fenice”,   un   evento   multimediale   (arte   visiva,   cinema,   teatro,   musica,   danza,   poesia),   autore   del   Progetto   e   regista   degli eventi   del   Progetto,   promosso   dal   Centro   Arte   Contemporanea   Spazio   Umano,   presso   il   Teatro   delle   Erbe,   a   favore   della   ricostruzione del   Teatro   La   Fenice   di   Venezia,   con   il   contributo   di   CARIPLO   e   Policopy,   con   il   patrocinio   dell’Istituto   Culturale   Austriaco   di   Milano   e dell’USIS, Milano, 18 giugno 1996 "Osservando nel Buio il Buio Vedo", Bizhan Bassiri, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano 1996 “Laboratorio- Workshop con Kyrill Protsenko”, nel contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1997 “Quarry”, Tony Cragg, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1997 “L’Appeso”, Juan Muñoz, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1998 “In-Out”,   Dimitris   Kozaris,   Mostra   +   Seminario   aperto,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio   Europa”   /   “Laboratory   Europe”,   Milano, 1998 “Identità   e   Pensieri”,   Davide   Riccardo   Comi,   Mostra   +   Seminario   aperto,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio   Europa”   /   “Laboratory Europe”, Milano, 1998 “Human   Condition”,   Anur   Hadziomerspahic,   Mostra   +   Seminario   aperto,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio   Europa”   /   “Laboratory Europe”, Milano, 1998 “Circle”, Dubravka Rakoci, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1998 "Courageous Teddy Bear", Dmitrij Prigov, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1998 “Laboratorio-Workshop con Simone Berti”, nel contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1999 “Così com’è”, Ettore Spalletti, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1999 “H.   T.”,   Hans   Weigand   and   Heimo   Zobernig,   ,   Videoperformance,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio   Europa”   /   “Laboratory   Europe”, Milano, 1999 "Faccia", Alfredo Pirri, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1999 "Body and Soul", Dimitris Kozaris, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1999 "Negative", Goran Petercol, Mostra personale, nel contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1999 “Le   manteau   des   pierres”,   Aydée   Rouvière,   Mostra   +   Performance,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio   Europa”   /   “Laboratory Europe”, Milano, 1999 “I   heard   her   voice   in   the   phone…Kosovo,   March   28,   ’99”,Venera   Kastrati,   Mostra   +   Seminario   aperto,   nel   contesto   del   Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1999 Artisti   del   Progetto   «Enrico   R.   Comi   /   Spazio   Umano   per   la   Collezione   Permanente   del   Museo   d’Arte   Contemporanea   di   Sarajevo», Mostra    di    progetti,    video    e    materiali    di    costruzione    +    Seminario    aperto,    con    la    collaborazione,    il    patrocinio    e    il    contributo dell’Assessorato   alla   Cultura   della   Provincia   di   Milano   e   dell’Assessessorato   alla   Cultura   della   Regione   Lombardia,   nel   contesto   del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1999 “Dov’è   il   Franz   West?”,   Franz   West   –   Mostra   personale   e   una   speciale   installazione   realizzata   dall’artista   con   il   suo   lavoro   e   con   i   lavori di   altri   ventuno   artisti   di   differenti   generazioni   da   lui   scelti   nell’ambito   della   propria   collezione   –,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, Dicembre 1999 - Gennaio 2000 Dan   Graham,   Peter   Kogler,   Gerhard   Merz,   Dmitrij   Prigov,   Mostra   di   progetti,   video   e   materiali   di   documentatione   +   Seminario   aperto,   nel contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 2000 Bizhan   Bassiri,   Günther   Förg,   Juliäo   Sarmento,   Inspection   Medhermeneutics   (Sergej   Anufriev,Vladimir   Fjodorov,   Pavel   Pepperstein), Mostra    di    progetti,    video    e    materiali    di    documentatione    +    Seminario    aperto,    nel    contesto    del    Progetto    “Laboratorio    Europa”    / “Laboratory Europe”, Milano, 2000
BIOGRAPHY
PAGES
38th anniversary 
BY ENRICO R. COMI, SINCE 1981   SPAZIO UMANO 2017
BIOGRAPHY
PAGES
“Rose   et   Jaune”   ,   coautore   del   Progetto,   Centre   d’Art   Contemporain   “Le   Creux   de l’Enfer”, Thiers, 1993 “Rose    et    Jaune",    coautore    del    Progetto,    Centre    d’Art    Contemporain    “La    Criée”, Rennes, 1993 “Place   and   Destiny   -   Two   Artists   from   Eastern   Europe   and   Two   Artists   from   Western Europe”, co-curatore del Progetto, Dubrovnik, 1993 “Russian   Artists   of   the   Nineties   (Towards   the   First   International   Moscow   Biennial   of Contemporary    Art)”,     autore     del     Progetto     e     regista     dell’evento,     promosso     e organizzato   dal   Ministero   della   Cultura   della   Federazione   Russa,   Central   House   of Artists, Mosca, 1994 Nell’ambito    del    Progetto    Sarajevo    “2000”    e    del    Progetto    “Laboratorio    Europa”    / “Laboratory   Europe”,   dall’autunno   1994   a   ottobre   2005,   ha   ideato,   progettato,   diretto i   programmi   artistici   culturali   multimediali   organizzati   e   promossi   dal   Centro   Arte Contemporanea   Spazio   Umano,   Milano,   nella   propria   sede,   o   presso   sedi   di   altre istituzioni, ed è stato il regista degli eventi realizzati sottoindicati: “La   Porta   dello   Specchio”,   Michelangelo   Pistoletto,   Mostra   personale,   nel   contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1994 “Processions”,     Inspection     Medical     Hermeneutics     (Sergei     Anufrijev,     Vladimir Fjodorov,   Pavel   Pepperstein),   Mostra   personale,   nel   contesto   del   Progetto   Sarajevo “2000”, Milano, 1994 “Pittoresco”,    Franz    West,    Mostra    personale,    nel    contesto    del    Progetto    Sarajevo “2000”, Milano, 1995 “Giochi   Galleggianti   e   Trasparenze”,   Carla   Accardi,   Mostra   personale,   nel   contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1995 “Ipomea”,    Hidetoshi    Nagasawa,    Mostra    personale,    nel    contesto    del    Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1995 “Laboratorio-Workshop   con   Stefano   Arienti”,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1995 “Laboratorio-Workshop     con     Margherita     Manzelli”,     nel     contesto     del     Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1995 “Laboratorio-Workshop     con     Alexander     Brener”,     nel     contesto     del     Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1995 “Cultura   e   Solidarietà”,   Seminario   aperto,   con   la   partecipazione   di   artisti,   studiosi   di scienze   umane,   operatori   sociali   e   culturali   e   giovani   impegnati   in   diverse   aree   del volontariato,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio   Europa”   /   “Laboratory   Europe”, Milano, 1995 “Notturno    per    La    Fenice”,    un    evento    multimediale    (arte    visiva,    cinema,    teatro, musica,    danza,    poesia),    autore    del    Progetto    e    regista    degli    eventi    del    Progetto, promosso   dal   Centro   Arte   Contemporanea   Spazio   Umano,   presso   il   Teatro   delle Erbe,   a   favore   della   ricostruzione   del   Teatro   La   Fenice   di   Venezia,   con   il   contributo   di CARIPLO   e   Policopy,   con   il   patrocinio   dell’Istituto   Culturale   Austriaco   di   Milano   e dell’USIS, Milano, 18 giugno 1996 "Osservando   nel   Buio   il   Buio   Vedo",   Bizhan   Bassiri,   Mostra   personale,   nel   contesto del Progetto Sarajevo “2000”, Milano 1996 “Laboratorio-     Workshop     con     Kyrill     Protsenko”,     nel     contesto     del     Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1997 “Quarry”,   Tony   Cragg,   Mostra   personale,   nel   contesto   del   Progetto   Sarajevo   “2000”, Milano, 1997 “L’Appeso”,    Juan    Muñoz,    Mostra    personale,    nel    contesto    del    Progetto    Sarajevo “2000”, Milano, 1998 “In-Out”,   Dimitris   Kozaris,   Mostra   +   Seminario   aperto,   nel   contesto   del   Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1998 “Identità   e   Pensieri”,   Davide   Riccardo   Comi,   Mostra   +   Seminario   aperto,   nel   contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1998 “Human   Condition”, Anur   Hadziomerspahic,   Mostra   +   Seminario   aperto,   nel   contesto del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1998 “Circle”,   Dubravka   Rakoci,   Mostra   personale,   nel   contesto   del   Progetto   Sarajevo “2000”, Milano, 1998 "Courageous    Teddy    Bear",    Dmitrij    Prigov,    Mostra    personale,    nel    contesto    del Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1998 “Laboratorio-Workshop   con   Simone   Berti”,   nel   contesto   del   Progetto   “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1999 “Così   com’è”,   Ettore   Spalletti,   Mostra   personale,   nel   contesto   del   Progetto   Sarajevo “2000”, Milano, 1999 “H.   T.”,   Hans   Weigand   and   Heimo   Zobernig,   ,   Videoperformance,   nel   contesto   del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1999 "Faccia",   Alfredo   Pirri,   Mostra   personale,   nel   contesto   del   Progetto   Sarajevo   “2000”, Milano, 1999 "Body    and    Soul",    Dimitris    Kozaris,    Mostra    personale,    nel    contesto    del    Progetto Sarajevo “2000”, Milano, 1999 "Negative",   Goran   Petercol,   Mostra   personale,   nel   contesto   del   Progetto   Sarajevo “2000”, Milano, 1999 “Le   manteau   des   pierres”,   Aydée   Rouvière,   Mostra   +   Performance,   nel   contesto   del Progetto “Laboratorio Europa” / “Laboratory Europe”, Milano, 1999 “I   heard   her   voice   in   the   phone…Kosovo,   March   28,   ’99”,Venera   Kastrati,   Mostra   + Seminario    aperto,    nel    contesto    del    Progetto    “Laboratorio    Europa”    /    “Laboratory Europe”, Milano, 1999 Artisti   del   Progetto   «Enrico   R.   Comi   /   Spazio   Umano   per   la   Collezione   Permanente del   Museo   d’Arte   Contemporanea   di   Sarajevo»,   Mostra   di   progetti,   video   e   materiali di   costruzione   +   Seminario   aperto,   con   la   collaborazione,   il   patrocinio   e   il   contributo dell’Assessorato   alla   Cultura   della   Provincia   di   Milano   e   dell’Assessessorato   alla Cultura   della   Regione   Lombardia,   nel   contesto   del   Progetto   Sarajevo   “2000”,   Milano, 1999
PAGES